top of page
  • Immagine del redattoresfumabionde

Ginger Ramato dorato è la colorazione di quest' inverno! Da Sfumabionde parrucchieri a Trento.

Una tonalità di biondo che si adatta a tutte le colorazioni originali, rendendo solari quelle più scure.

La palette di colori capelli è infinita. Non si fa in tempo a “indossare” una nuova colorazione ed è già arrivato il tempo per qualcosa di diverso, almeno nel nome. La fine di questa lunga e calda estate coincide con una nuova tendenza colore, quella del Ginger dorato. Vediamo nei dettagli di che si tratta e a chi sta bene. GINGER RAMATO DORATO : A QUALUNQUE ETÀ Ci sono colorazioni che, per le loro caratteristiche cromatiche, si adattano meglio a capelli giovanili oppure un po’ più agée. Non è il caso del Ginger Dorato, una tendenza rame dorato“zenzero” molto versatile – né spento né troppo acceso – ideale per diversi tagli e età’.

Il nome Ginger Dorato è preso in prestito da una birra aromatizzata allo zenzero, dal quale muta anche qualche nuance più chiara, oltre a un leggero twist aromatico; gli hairstylist di tutto il mondo si sono ispirati a queste sfumature ramate dorate per dare vita a un colore perfetto per l’inverno (e non solo). In grado, cioè, di scaldare la chioma, senza renderla… infuocata. I suoi capelli piu lunghi del solito e gestiti con riga centrale -sono esaltati dalle ramature discrete della colorazione Ginger Beer, che si coniuga alla perfezione con la base bruna della diva italiana. IL BLEND PERFETTO DEL GINGER RMATO DORATO. Il mix ideale del Ginger Ramato Dorato è una formula che si ottiene dal blend di diverse gradazioni di rosso e di rame dietato, con la complicità di qualche nuance castana placare il fuoco delle tinte di base ramata dorata. Come tutte le colorazioni, anche il Ginger Beer si presta a varianti di luminosità, determinate dalla base naturale e dal proprio gusto personale. Il rosso ispirato alla birra, quindi, può presentarsi particolarmente dark, nel caso di Monica Bellucci, oppure più luminoso e solare. In entrambi i casi, i riflessi sono sempre sorprendenti. A supporto della tesi che questa colorazione è ideale per qualsiasi età, ecco l’opzione Ginger dorato sfoggiata dall’attrice britannica Lily James, nota per la sua interpretazione di Pamela Anderson nella serie televisiva Pam e Tommy. Le radici possono rimanere fedeli al colore naturale, ma le lunghezze possono cambiare e vibrare nelle tonalità ramate dorate assunto le tipiche ramature del Ginger rame dorato , il rame dorato più cool di quest’autunno. Una bellezza costruita sull’effetto naturale, la lucentezza dei capelli e l’eleganza di riflessi ben calibrati. Queste le caratteristiche del colore capelli inverno 2022 come lo proponiamo da Sfumabionde “Possiamo dire di trovarci in un periodo rinascimentale per la bellezza. La tendenza solitamente è l’espressione di abitudini mescolate a cambiamenti. Il colore in questa stagione continuerà a raccontare la libertà di mostrarsi senza troppi inganni, lo faremo proponendo mix di tonalità che mantengono un’estetica naturale, che rispecchiano l’incarnato della nostra pelle”.



QUALI SARANNO LE TONALITÀ PIÙ ATTUALI? Noce moscata, ginger e ramato dorato saranno le proposte dell’inverno abbinate a giochi di luce più o meno evidenti. Il biondo non si ferma, anzi, risplenderà anche nella prossima stagione, la nuova tendenza oserà con fasci di luce prorompenti, senza trascurare il benessere dei capelli. Il biondo di quest’inverno lo trasformeremo, addolcendo le ricrescite, eliminando i forti contrasti che ci hanno accompagnato negli ultimi anni, illuminando con le tonalità ispirate ai colori caldi dell’autunno. Le nuance più fredde le reinventeremo con la tonalità ginger, rame e dorato un ottimo compromesso tra cenere e oro. Il Ginger rame dorato è un colore intenso, che racconta un mondo magico. Innamoriamoci nuovamente di questa tonalità un pò abbandonata nel tempo, la donna ha bisogno di riscoprire ed esprimersi con nuovi canoni di bellezza! Il ginger lo presenteremo con giochi di luce e ombre dalle tonalità ramate e cipriate. Per i tagli più corti e definiti daremo forza ai perimetri con punte ombreggiate dal ginger e rotondità illuminate dall’ambra. Per chi ama la leggerezza, il biondo vedrà un mix di tonalità dal ginger alla vaniglia. Il ginger lo abbiniamo a un taglio di media lunghezza, un medium bob che non ci lascia ma piuttosto si trasforma. Infine il riccio, uno styling sempre più apprezzato perchè trasmette libertà e spensieratezza, lo vedo meglio valorizzato da colori pieni e avvolgenti. Mix di tonalità chiare e scure, sature di colore, da presentare con dolcezza, come cioccolato e caramello.

Da Sfumabionde sono perfetti i biondi sfumati per l'inverno, riportando l’accento su colorazioni e styling dall’effetto naturale. Grazie alla luce che portano a tutta la capigliatura lasciano emergere la texture, che risulta quasi tridimensionale, e illuminano le cromie del viso.


Vi aspettiamo!



45 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page